L’allergia consiste in un insieme di reazioni eccessive del sistema immunitario contro sostanze abitualmente innocue nel ambiente. Queste sostanze sono note come allergeni e si trovano comunemente sulla polvere domestica, animali, pollini, insetti, pulci, funghi, alimenti ed in alcuni farmaci.

Le allergie colpiscono circa una persona su quattro nel corso della loro vita. Esiste una grande varieta di cause che fa innescare allergia ed i sintomi variano dai piu lievi ai piu potenzialmente pericolosi per la vita. Inoltre riguardo molte forme dell’allergia, sono note le possibilità di un’efficace prevenzione e di un trattamento definitivo.

Quali sono i pazienti che si rivolgono al nostro reparto di Allergologia?

Molti bambini ed adulti con vari problemi allergici hanno affidato la loro salute alla nostra clinica.

Ogni giorno accogliamo nel nostro reparto pazienti affetti da: asma bronchiale, rinite allergica e rino-congiuntivite allergica, dermatite atopica, orticaria, angioedema, allergia alimentare, Celiachia – Intolleranza al glutine, allergia ai farmaci e allergie ai veleni di insetti come le api, vespe.

Servizi offerti:

Skin Prick Testest allergici cutanei eseguiti con lo scopo di identificare gli allergeni che scatenano la reazione allergica, ad esempio allergeni nel ambiente (pollini, acari, allergia agli animali domestici, muffe), alimentari, da alcuni farmaci, nonché dal veleno delle api e delle vespe. Sono indagini sicure, prive di dolore e ben tollerate.

I test cutanei rappresentano una procedura diagnostica molto importante nel confermare la sensibilizzazione delle IgE specifiche in base all’allergene.

I test allergici cutanei sono comunemente eseguiti nel avambraccio. L’allergolo per primo disinfetta la cute dell’avambraccio con alcol. Vengono poi depositate alcune gocce di allergene purificato sulla superficie cutanea, e successivamente la cute viene scalfita in modo non invasivo (assenza di sanguinamento) con una lancetta calibrata monouso, al fine di lasciar penetrare l’allergene attraverso gli strati più superficiali della cute.Dopo un’attesa di circa 15-20 minuti si valuta la reazione cutanea ottenuta (un’area circoscritta di edema cutaneo, intensamente pruriginoso, contornato da un alone di eritema) in corrispondenza di ogni allergene precedentemente posizionato. In alcuni pazienti con allergia alimentare, questo test viene eseguito utilizzando cibi naturali come gli allergeni sulla pelle.

Test intradermico / Test sottocutaneo

 

Le iniezioni intradermiche vengono eseguite iniettando una piccola quantità di allergene sotto la superficie della pelle. Il test viene eseguito per diagnosticare le allergie ai farmaci, come la penicillina o al veleno delle api. Nei pazienti con orticaria cronica, questo test viene eseguito iniettando il siero autologo, cioe prodotto dal sangue del paziente stesso.Questo test non è doloroso e non causa emorragia poiche l’iniezione viene eseguita ad un livello superficiale.

 

 

Il patch test

Questo è un test che aiuta a identificare quali sostanze possono essere la causa della reazione allergica da contatto o la dermatite atopica. Piccole quantità delle sostanze da testare (apteni) vengono posizionate in cellette di plastica o alluminio adese ad un supporto (cerotto o patch). Il patch viene quindi applicato sulla cute del paziente, solitamente a livello del dorso, e mantenuto in sede per 48-72 ore. Dopo tale periodo, il medico provvede a rimuovere il patch ed a verificare il risultato del test. Le sostanze chimiche usate (metalli, coloranti, conservanti, formaldeide, lanolina, aroma, prodotti cosmetici,ecc) in questo test rappresentano la causa di circa l’85% -90% degli eczemi allergici da contatto.

⃰ Tutti i test sopra indicati sono raccomandati ed eseguiti solo dall’allergologo. Prima dell’esecuzione di questi test allergici, i pazienti devono aver sospeso il trattamento con antistaminici almeno 3 giorni prima.

 

(Test della funzionalità respiratoria) – Spirometria

 

La spirometria è il metodo più comune per valutare la funzionalità respiratoria. Essa si avvale di uno strumento particolare per misurare il grado della capacità respiratoria di una persona. I risultati rivelano se le vie respiratorie sono aperte oppure ostruite. Questo metodo viene utilizzato per la diagnosi di diverse affezioni polmonari e malattie delle vie respiratorie, per monitorare gli effetti delle terapie utilizzate per il trattamento delle malattie respiratorie, nella valutazione preoperatoria e per il monitoraggio delle malattie polmonari professionali.

La terapia desensibilizzante :  immunoterapia specifica e vaccini antiallergici

Lo specialista può raccomandare la vaccinazione contro l’allergia o l’immunoterapia specifica per il miglior controllo delle malattie allergiche e delle loro sintomatologie come la rinite, l’asma, l’anafilassi dal veleno degli insetti. Lo scopo dell’applicazione dell’immunoterapia è quello di ridurre i sintomi allergici o asmatici, cioe alleviando la sintomatologia della malattia allergica pre diagnostica. La maggior parte delle persone beneficia di questa terapia.

Le iniezioni allergiche sono eseguite sotto la supervisione di uno specialista allergologo. Di solito questa terapia si applica, associata a tutte le altre misure come l’evitare gli allergeni quando è possibile o evitare alcuni farmaci che peggiorano i sintomi.

Leggi di piu

Medici

Dr.Mirela Hitaj
Dr.Mirela Hitaj
[/fullwidth]